Crea sito

E’ possibile generare ossigeno e carburante dalla CO2

2 minuto/i di lettura

E’ stato ideato un sistema in grado di convertire CO2 in ossigeno e carburante.
Stando a quanto pubblicato dal Wiley Online Library, i ricercatori del MIT hanno creato una membrana capace di convertire la CO2 emanata delle centrali elettriche in ossigeno, carburante per autoveicoli ed in materie prime utili per vari prodotti.

La membrana, composta da lantanio, calcio e ossido di ferro, consente di scindere l’ossigeno contenuto nella CO2, per ricavarne ossigeno e monossido di carbonio che può, quest’ultimo, essere utilizzato sia come carburante sia per produrre sostanze chimiche come il metanolo.

Leggi anche: Marte, creare ossigeno dalla CO2 è possibile

Gli ideatori stanno cercando di applicarlo negli impianti di produzione di energia dove il calore disperso, utile al corretto funzionamento, abbonda.
Il processo che porta alla scissione però, ha bisogno di un’elevata quantità di calore per andare a buone fine, poiché proprio l’assorbimento di calore in forma chimica rappresenta un tipo di energia facile da gestire. Per questo motivo, i progettisti della membrana, Xiao-Yu Wu e Ahmed Ghoniem, stanno cercando di applicare il reattore nei grandi impianti di produzione di energia, dove il calore generato abbonda.

Per permettere all’ossigeno di attraversare la membrana, oltre ad un’alta temperatura (circa 1000 °C), è necessario che esso venga attirato. Tale attrazione, può avvenire sia abbassando la pressione dal lato utile della barriera (economicamente non sostenibile), sia facendo passare oltre la membrana sostanze che molto facilmente vengono ossidate, attirando così, naturalmente l’ossigeno.

Gli ultimi studi, si stanno focalizzando sull’ottimizzazione della struttura del sistema in modo da migliorarne efficienza ed adattabilità negli impianti.
La scissione, che funziona con qualsiasi quantità di anidride carbonica che vada dal 2% al 99%, sta permettendo agli ultimi studi di focalizzarsi sull’aumento del flusso di ossigeno attraverso la membrana. Le idee per incrementare tale portata, coinvolgono sia il cambio dei materiali di cui è costituita la membrana che modifiche alla sua struttura oltre all’aggiunta di elementi catalizzatori sulla sua superficie. In ogni caso però, qualsiasi idea renda questo sistema sostenibile per gli impianti di tutto il mondo, rappresenterà un’idea sicuramente vincente sul piano ambientale.

Pin It on Pinterest